Greg Milner - ALLA RICERCA DEL SUONO PERFETTO (2016)

Fra le tante "storie" della musica che ho letto, mai m'era capitato un racconto sull'evoluzione della musica registrata ed è perciò che mi sono precipitato ad acquistare questo libro.

Il volume è denso ed esauriente anche se forse più adatto alle corde degli audiofili più che a quelle di un musicista. Dal fonografo al grammofono, dall'invenzione del vinile all'evoluzione del microfono, gli aneddoti si susseguono piacevolmente grazie anche a una scrittura degna di nota. Un po' di malinconia mi è venuta leggendo sia della corsa al clipping (nel senso di far suonare i dischi più forte possibile privandoli completamente delle dinamiche fra le varie sezioni delle canzoni) avvenuta a partire dalla metà degli anni Novanta, sia del degrado dei supporti con cui la maggior parte delle persone fruisce di musica oggi.

Unico vero neo del volume la pressoché totale assenza di immagini: considerata l'enorme mole di nomi, sia di persone che di oggetti tecnici e tecnologici, l'inserimento di materiale fotografico avrebbe fatto fare un ulteriore salto di qualità a un lavoro editoriale estremamente accurato.

Frugando tra i miei scaffali ritrovo solo un volume che potrei associare a quello di Milner: The Future Of Music, libro del 2005 a firma David Kusek e Gerd Leonhard.