Chet Falzerano - CHICK WEBB (2014)

Chet Falzerano è nome ben noto agli appassionati della storia della batteria. Assieme a un manipolo di profondi conoscitori della materia (penso a John Aldridge, a Harry Cangany, a Rob Cook...) è stato uno dei pionieri della divulgazione di informazioni concernenti, appunto, la storia della batteria e dei batteristi. Dalle colonne di Modern Drummer sino alla pubblicazione di volumi veri e propri (nella mia libreria figura anche il suo Gretsch Drums - The Legacy Of That Great Gretsch Sound del 1995, mentre è nella lista della spesa il lavoro che ha dedicato a Billy Gladstone), Chet è davvero sinonimo di appassionata autorevolezza.

Il lavoro dedicato a Chick Webb è snello ma ficcante, ben scritto e ricco di dettagli relativi alla breve ma intensa vita di uno degli innovatori del jazz drumming degli anni a cavallo fra l'approccio New Orleans (di cui conservava il set up provvisto di temple blocks, grancassa gigante, rack con rotelle e quant'altro fosse tipico della costruzione degli strumenti di quegli anni) e quello della cosiddetta Swing Era, con i cui esponenti principe (Gene Krupa, Dave Tough e Jo Jones) Webb si confrontò molto, come peraltro esaurientemente riportato nelle pagine del libro.

Si legge velocemente e con gioia, specie se lo si accompagna con qualche ascolto dei brani suonati da Chick: recupero dalla memoria un paio di tracce che trascrissi un bel po' di anni fa, quando avevo in mente di scrivere una storia della batteria, e me le sparo; By Heck, Liza, Undecided, My Wild Irish Rose risuonano fiere nell'aria, profumandola dell'essenza di un momento del jazz tanto fascinoso quanto musicalmente (e batteristicamente) proficuo. 

Inebriato dall'atmosfera mi precipito come di consueto davanti ai miei scaffali e ritrovo Chick in due magnifici libri, Drummin' Men di Burt Korall del 1990 e nel primo della monumentale trilogia di Georges Paczynski Une Histoire De La Batterie De Jazz (1997) - nella quale ci sono anche degli estratti dei tre brani che avevo trascritto io. Spulcio ancora e tracce di Chick ci sono anche in The Great Jazz Drummers di Ron Spagnardi del 1992 e nel più recente The Evolution Of Jazz Drumming di Danny Gottlieb, datato 2010.

Da leggere, quindi, ma anche da ascoltare, con orecchie alla musica e cuore alla storia.